Medicina Generale

Medicina Generale

Il Dipartimento di Medicina Interna di Salus offre servizi di visita e ricovero per tutte le malattie che non prevedono la necessità di un trattamento chirurgico ma che possono essere curate con terapia farmacologica a casa del paziente o, per casi più acuti, con ricovero in ospedale. La caratteristica distintiva dello specialista in medicina interna è la sua capacità di integrare le conoscenze in vari campi al fine di attingere da una storia familiare, fisiologia e visita del paziente una diagnosi specifica.

La medicina generale si occupa di:

  • La medicina interna comprende la prevenzione e la diagnosi delle malattie per tutti gli organi e sistemi “interni” come:Apparato respiratorio: pneumologia 
  • Apparato cardiovascolare: cardiologia
  • Apparato digerente:gastroenterologia
  • Apparato urinario: nefrologia
  • Sangue e organi emopoietici:
  • Ematologia
  • Sistema metabolico
  • Sistema endocrino: endocrinologia
  • Malattie infettive: malattie infettive Malattie allergiche e immunologiche: immunologia clinica, Allergologia
  • Malattie dell’apparato muscolo-scheletrico e del tessuto connettivo: reumatologia
  • Malattie neurologiche

Il contatto Specialistico con la medicina interna è indispensabile per patologie rare e specifiche dell’organo. Spesso il paziente presenta un sintomo (disagio) che può dipendere da malattie che colpiscono diversi organi (ad esempio “dispnea” o “mancanza di respiro” o “mancanza di respiro”) può dipendere da una malattia cardiaca o malattia polmonare o addirittura una malattia del sangue). Per questo motivo, nella maggior parte dei casi, un paziente con un sintomo di malattia trova una diagnosi e una terapia adeguate dopo aver consultato uno specialista in Medicina interna. Se la malattia si verifica dopo i primi esami, poiché è strettamente correlata a un internista specializzato, il paziente viene indirizzato allo specialista appropriato, evitando esami e altre visite non necessarie. Se la patologia riscontrata non richiede un’altra visita specialistica, il paziente riceverà consigli e cure per la malattia. Lo specialista di medicina interna si occupa della valutazione dei problemi del paziente nella sua interezza, fisicamente e psicologicamente. Interpreta i segni e i sintomi che provengono da tutti gli organi e gli apparati per decidere, se necessario, di approfondire la ricerca con esami strumentali orientati al problema o se chiedere il parere clinico di uno specialista sul campo che, nel caso specifico, è più informato sul problema.

È il medico appositamente addestrato per sollevare il primo sospetto diagnostico e stabilire una terapia composta da diversi farmaci per varie malattie. La medicina interna si basa su strumenti terapeutici “non chirurgici”, utilizzando principalmente consigli comportamentali e terapia farmacologica (farmaci). Nella maggior parte dei casi le patologie di quest’area sono di natura “cronica” (ad esempio: ipertensione arteriosa, diabete, insufficienza cardiaca, dislipidemia (disturbo / disturbo adiposo), artrite reumatoide, osteoporosi) e il paziente affetto deve essere seguito e visitato di volta in volta per tutta la vita.

Per questo motivo l’Internista ritorna dal medico di fiducia del paziente, sia per il fatto che conosce la sua intera storia personale e di salute, sia perché sa come trattare e risolvere caso per caso altre malattie che si verificano durante la sua vita.

Blog:

It seems we can't find what you're looking for.